Conserve di qualità promosse dallo chef


"Ciò che avevo in testa era mettere nei vasi frutti e verdure come si faceva una volta, ma con le garanzie di sicurezza oggi indispensabili". Emanuele mette a punto tabelle, quantità, temperature alla ricerca del rapporto stechiometrico esatto per garantire idoneità chimico-organolettica, mentre gli abitanti di Soarza, paesino di 180 anime in provincia di Piacenza, fanno a gara per offrire le ricette della nonna rimaste a sonnecchiare nei cassetti. "Poi si sedevano sulle panchine della piazza e assaggiavano i nostri esperimenti. senza lesinare critiche né complimenti".
Ottenuto il loro via libera, serve il parere di uno chef. Emanuele porta marmellate, giardiniere, creme di zucca a Ivan Albertelli, oste a Fontanelle di Roccabianca , cultore di materie prime e prodotti del territorio. Un po' alla volta arriva alla ricetta definitiva, senza additivi, solo giuste quantità di aceto, limone, zucchero. Frutta e ortaggi vengono lavorati a mano appena raccolti, "l'unica macchina è quella per invasare che impedisce il processo di ossidazione".

Nel 2005 escono da Cascina Pizzavacca i primi nettari di frutta. La famiglia Gucci se ne innamora e li espone in bella mostra nello showroom milanese. Un sultano del Quatar ne ordina una discreta quantità "...siamo impazziti perché li voleva prima che iniziasse il ramadan, cioè di li a qualche giorno, e noi non avevamo idea di come fare con dogane, documenti e trasporti". Da allora è uno dei nostri più affezionati clienti". Poi Capri, Barcellona, Praga, Parigi, New York; Montecitorio, Vaticano.
Oggi Emanuele ha 30anni, insegue altri sogni come ristrutturare le vecchie stalle per ampliare ulteriormente  il laboratorio di produzione e dopo aver utilizzato l'intera superficie dei tetti dell'azienda per l'istallazione di un impianto fotovoltaico di oltre 90 kw, vorrebbe riuscire a chiudere i ciclo virtuoso realizzando un impianto di compostaggio per gli scarti organici di lavorazione. "Senza la passione di chi lavora senza mai una sbirciata all'orologio, a cominciare da mio padre, i sogni  - conclude - rimarrebbero tali".